Come un Papà del Libro Cuore

In certe ditte, specie cacciate su verso le montagne, o in paesini dispersi tra i campi che hanno chiesa, 4 case ed una zona industriale prebellica, ci sono dei lavoratori che sembrano i papà del libro Cuore.

Quando mandano gli esami al medico scrivono delle piccole accompagnatorie con una grafia pulita ed infantile, con una cortesia ed una deferenza di un tempo che davvero non è più.
“Al mio medico del Lavoro, che mi tutela [cut]”.
Che poi lo vedi che non capiscono bene perchè glieli hai chiesti. Che devono far carte di cui non comprendono il senso nè il contenuto e la burocrazia se li mangia vivi, per non parlare degli impiegati pubblici che se li rimpallano qui e lì.
Lo vedi che sono persone semplici, che appena parli di certificati sbiancano, che non hanno gli strumenti per decifrare tanto di quelli che gli capita intorno.

E vien voglia di abbracciarli.
Vien voglia di salire alla loro dittina montana e dir loro “Non ti preoccupare, ci son qua io, ti difendo io”.
Ti struggi di tenerezza.

Poi inizi a chiederti se sono mica loro, “quella” base elettorale.

E crepa tutta la poesia.

Annunci

2 pensieri su “Come un Papà del Libro Cuore

  1. mi piace questo post (sto leggendo il tuo blog piano piano). Forse certi mostri di intolleranza sono proprio generati dalle atmosfere da libro cuore.

  2. Non lo so, ma sicuramente me lo chiedo. Quando non capisci o non “segui” molto di quello che compone il mondo, al di là del tuo quotidiano di lavoro-casa-famiglia-lavoro, è infinitamente più facile fregarti con le parole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...