Ne ho per tutti.

Per quelli che “dobbiamo assolutamente fare quella cosa” vuol dire “falla tu e ti rompero’ anche i coglioni per sapere se l’hai fatta”.
Per quelli che li vedi con un problema di lavoro, dai loro un consiglio e trenta secondi dopo si stanno vantando della loro “intelligente soluzione”, e nemmeno ‘grazie’ nel frattempo.
Per quelli a cui dici che quest’anno non hai tempo per organizzare le ferie, o il compleanno, la festa, il week end, e prima ti dicono “ma va, faccio tutto io”, e poi il giorno prima “non ho trovato niente…fai qualche chiamata anche tu!!!”
Per quelli che non ti avvisano quando finisce il caffè. Comprate(ce)lo.
Per quelli che se manchi mezza giornata “OGGI HO FATTO TUTTO IO, UN MASSACRO!!!”….sì, fantastico: benvenuta nella mia vita di tutti i giorni.
Per quelli che non li senti per vent’anni, ma al primo problema son 12 chiamate al giorno, ad ogni ora, e pure gli squillini mentre dormi.
Per quelli che “ho bisogno di sfogarmi, ci vediamo stasera…no, non vengo io da te, facciamo che vieni tu ad ascoltarmi qui a casa mia, 50 km dalla tua, a Traversine di Stricazzate Culo Lupi, maccome non vuoi venire, non e’ mica tanta strada!!”
Per quelli che tu salti il pranzo per lavorare, e loro si lamentano che hanno fame. Dopo pranzo.
Per quelle ex compagne di università che questa settimana lavorano ADDIRITTURA 3 giorni, e sono stanche poverine, e si lamentano mentre tu bevi un caffè andando in bagno con una sigaretta infilata nel naso e con un telefono in mano ed uno in tasca, da 13 anni a questa parte.
Per quelli che “l’estero, l’estero, che rimanere e’ da sfigati”, che hanno una famiglia in cui non c’è mai stato manco un raffreddore e nessuna idea di cosa voglia dire sentirsi responsabili, essere necessari.

AVETE ROTTO IL CAZZO.
Io non volevo tornare completamente indietro al carattere infame dei miei vent’anni, ma mi sa che e’ proprio ora. Se ne sopporto un’altra o esplodo o crepo.

Ah, ps: se non hai mai avuto amici, se sei come degregori che “non ha nemmeno un amico qualunque per bere un caffè”, se non esci mai di casa perchè nessuno ci vuole uscire con te, e non vieni da un altro paese/città/scuola oppure non hai scelto l’eliminazione delle frequentazioni precedenti oppure non sei donato bilancia, forse potresti considerare l’idea di essere odioso, antipatico, avere un cattivo odore od essere più noioso del cattolicesimo spiegato ai confuciani.
Pensaci.

Advertisements

3 pensieri su “Ne ho per tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...