Immobilità mentale.

Siamo qui, una davanti all’altra.
Da ore.

E’ un incontro che volevo evitare. Sono perfino andata alla lavanderia a gettoni stamattina, col bel sole che c’era, a lavare i copridivani, i tappeti, le robe che mi intaserebbero la lavatrice mignon che ci ritroviamo.

E invece siamo qui.
Io la guardo. Ogni tanto apertamente, ogni tanto di sottecchi.
Mi alzo con una scusa banale, il caffè, devo stendere, “oh senti piange il gatto”, la pipì.
Poi torno.

Mi viene una voglia di fumare che sembra partire dallo stomaco. Ma perchè ho smesso di fumare? Non potevo smettere, che ne so, di mettermi lo smalto? Di dire Vaffanculo? Qualche altro fioretto cretino, no? No, dovevo smettere di fumare.

Vivendo con un fumatore.
Divago.

E siamo ancora qui una davanti all’altra. Oramai dovrei conoscerla, col tempo che ci ho passato assieme.
E invece nisba: non la capisco. Arranco. Butto un’altra occhiata.

Nada, zero, niente, nothing.

MALEDETTA LINEA GUIDA ATEX.

Advertisements

4 pensieri su “Immobilità mentale.

    • Peggio di così, tesoro. Il corso che sto facendo riguarda la sicurezza. TUTTI I CODICI ATECO, ovvero un ufficio come un cantiere come un albergo come una fonderia come una farmaceutica. Ha dentro alcune migliaia di pagine di leggi, norme uni, “buone prassi”, circolari ministeriali, cazzi e mazzi. L’atex è solo quella con più algoritmi. E tralascio le 100 pagine su rischio chimico (quando mi toccherà studiare la legge seveso sarà ancora peggio).
      Insomma sto piangendo sangue :(

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...