Primo Maggio, su coraggio…

… io ti amo. (cit.)

Potrei deliziarvi con effetti speciali.
Tipo della notte in cui una mia amica che usciva con un agente di cantanti and co. ha pensato bene di fare uno scherzo all’autore della sopracitata canzone, e gli ha mollato il mio numero di telefono dicendogli

vai trà è una ragazza dolcissima chiamala quando vuoi

E quello l’ha fatto – in piena notte per altro.

Potrei deliziarvi con lo stato di salute della mia autostima, che sono reduce da una serata con amici, tanti amici, e con vino, tanto vino, ma soprattutto con le loro morose, che cazzo la più cessa sembra uscita da un catalogo di Intimissimi.
E soprattutto a date di nascita si inizia a parlare di anni 90. Tipo che una diceva “ti ricordi quella cosa lì quando eravamo alle medie” e m’è toccato risponderle che così a naso quando lei era alle medie io ero al secondo anno di Università.
Il fatto che solitamente la gente si stranisca e mi risponda “sticazzi non l’avrei mai detto” può molto poco, specie contando che io odio gli estranei che mi chiamano tesoro.

Potrei deliziarvi con le diciotto nuove bestemmie che ho appreso questo pomeriggio, quando MioMoroso ha scoperto, nell’ordine, che:
il lampadario che stava montando era difettoso
il lampadario che stava montando era complicato
il lampadario che stava montando richiedeva che qualcuno reggesse suddetto lampadario
la scala che possediamo è una e non trina
la morosa che possiede è irrimediabilmente corta, anche se sale su una sedia ed è in punta di piedi.
Per la cronaca ce l’ha fatta lo stesso. E no, non spiegherò con cosa ha retto il lampadario.

Ma siccome oggi è il primo maggio che è la festa dei lavoratori e anche il primo anniversario di convivenza, penso che ammorberò chi legge con le cose che ho scoperto nel primo anno di convivenza.

Ho scoperto che MioMoroso è in grado di mettere della maionese su qualunque superficie anche solo approssimativamente commestibile. Gatto compreso.

Non è in grado di stare in silenzio per più di 10 minuti, nemmeno quando dorme, nemmeno quando è in bagno, nemmeno se guarda un film.

Può approcciare qualunque lavoro di bricolage, dal più palloso a quelli che richiedono di smontare tubi e di tagliare fili elettrici e di cambiare otto punte al trapano, anzi pensandoci ho scoperto che i trapani hanno PUNTE DIVERSE a seconda del materiale da perforare, oh cazzo non l’avrei mai detto, però se per sbaglio il gatto vomita un bolo di pelo è meglio dirgli qualcosa come “Amore, senti, allontanati lentamente, ecco, bravo, molto lentamente, così…ancora un passetto” perchè la sola vista di vomito barra feci lo paralizza dal disgusto.

MioMoroso è meglio che i lavori di casa li si faccia in momenti separati perchè se li facciamo in contemporanea si piglia nel discorso e mi segue per casa parlando con lo straccio in mano, riuscendo nell’incredibile record di pulire UNA mensola in due ore durante le quali io magari mi sono sparata i bagni a fondo compresi gli scaldasalviette fino al soffitto e la polverina per gli scarichi e pure gli infissi. Esterni.

MioMoroso si lamenta perchè io sono disordinata, e sia chiaro, si lamenta a ragione (la mia migliore amica nonchè ex coinquilina mi chiama Entropia), ma mentre si lamenta io mi guardo intorno ed inciampando nelle sue otto paia scarpe sparse nelle varie stanze riesco a vedere tutto ciò che lui ha indossato in settimana appeso sulle maniglie di finestre, armadi, porte. Ed un’altra cosa che ho scoperto è che lui si cambia PLURIME volte al giorno.

MioMoroso ha il naso fino, ma che dico fino, finissimo, tanto che se ci va male col lavoro potrei riciclarlo come cane da tartufi. Il pro è che funziona meglio del topino di Ratatuille, lo accosti al frigo, selezioni il cibo dubbio e glielo fai annusare fino alla completa pulizia del suddetto frigorifero. Il contro è che se per sbaglio sudi, o hai cucinato, o il gatto osa mollare un peto, Illo si lamenta a lungo e diffusamente dei mali odori presenti nella stanza.

MioMoroso ogni sera, dico ogni sera che il Signore manda in terra mi ringrazia di aver cucinato come se nessuno gli avesse mai messo davanti un piatto caldo prima di quel momento. Mia suocera è uno Chef, ma io non ho mai sentito la frase “mia mamma lo cucina meglio”.
Anche perchè a lui piace vivere.

MioMoroso è un rompicoglioni allucinante. Ha il mito della donnina curata, liscia, magra ed alla moda. Ha me, che se potessi vivrei in pigiama, che ho scoperto cos’è un primer a 35 anni, che sono schizofrenica e quindi ho solo scarpe da tennis o con tacco 12 e non conosco vie di mezzo, che ho dei geni sardi che sembro la vita di mezzo tra la donna e lo Yeti e che spendo in cerette l’equivalente del PIL del Congo per sembrare una persona NORMALE, non per essere perfetta.
Cioè, ha me che manco aspiro alla perfezione perchè sono pigra e la perfezione non è per i pigri, è per i fanatici. E mi scassa le palle ogni volta che vede mezzo pelo fuori posto.
Per capirci, sabato scorso mi ha aspettata 45 minuti fuori da Kiko e quando sono uscita sorrideva felice e rilassato.
Io ho quel tipo di uomo.

MioMoroso se gli dicessi che sogno da una vita la sbirigundola rossa tendente al cromato, la cercherebbe per mari e per monti. In compenso quando è ora di sparecchiare mi fa gli occhioni da cerbiatto e mi mormora languido che “non riesce a portare tutto”, così la mia regola uno cucina uno sparecchia è andata a remengo dopo due settimane.

MioMoroso e i videogiochi…. no, di questo non voglio proprio parlarne.

In compenso ho scoperto con la convivenza che può sentire suonare la sveglia per alcune ore senza che questa turbi MINIMAMENTE il suo sonno. Ed anche sostenere conversazioni articolate continuando a dormire, e chiederti poi dove cazzo sei via sms, quando mezz’ora prima è stato in grado di mugugnarti “no dai io resto qui ancora cinque minuti vai pure tu a fare la spesa”, e rifiutarsi di credere di avere effettivamente sostenuto suddetta conversazione.

MioMoroso può stendere il bucato, ma fino a ieri ignorava completamente l’esistenza dello scioglimacchia. Stamattina la prima frase che mi ha rivolto è stata un sognante “Mi hai salvato la camicia”.

E sì, io mi sono sentita un’eroina. Un’eroica massaia di altri tempi. Un’eroica massaia performante di altri tempi.
Insomma, in un anno se c’è una cosa che ho scoperto è che mi sento meglio. Mi sento migliore.

E adesso mi salvo il post, perchè verranno tempi grami come vengono sempre, ed allora forse tutto quello che ho imparato in solo un anno sarà buono da rileggere, e da ricordare.

Advertisements

15 pensieri su “Primo Maggio, su coraggio…

  1. Errata Corrige et similia:

    – Il Moroso Tecnologico sapeva dell’esistenza dello scioglimacchia, ma non sapeva che lo avessimo in casa, perchè non è fra gli approvvigionamenti di cui si è occupato.

    – Il Moroso Tecnologico ringrazia profusamente per la cena perchè ritiene che nessuno sia tenuto a presentargliela davanti già pronta.

    – Il Moroso Tecnologico senza videogiochi non vive. No, no, no.

    – Il Moroso Tecnologico parla sempre perchè ha un sacco di cose INTERESSANTI da dire.

    Ecco.

    Il Moroso Tecnologico

  2. Sappi che sono una fan accanita del tuo umorismo, nonché delle convivenze ben riuscite.
    Quasi quasi me lo faccio anche io un elenco di motivi per cui non fare la pazza col mio povero uomo, in futuro, eheheh!

    • il contro di avere un uomo che legge il blog: ieri sera al momento dello “sbaracco tavola” ha sbattuto le ciglia così a lungo che mi sono rovesciata i resti della cena addosso dal ridere.
      maledetti maschi :-D

  3. Ahahahahah XD Meraviglioso. Il mio fidanzato invece è allergico alle faccende domestiche ma scassa le gonadi se non le faccio io.
    Sottolineo che esco prima al mattino e torno dopo la sera…eccheccacchio :(

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...